“Profondo giallo” nasce da un gruppo di lavoro che comprende due editori – Officine Gutenberg e Papero Editore – che invece di strapparsi gli autori vanno d’amore e d’accordo e spesso collaborano; due librerie – Fahrenheit 451 e Bookbank – che invece di rivaleggiare per fare il pienone di lettori da anni organizzano insieme appuntamenti nelle vallate del piacentino; due associazioni che si occupano di spettacolo – cinema per Cinemaniaci, teatro per Crisalidi – che invece di cercare di staccare più biglietti ragionano solo per programmare il meglio sul territorio.

Ma si potrebbe dire in un’altra maniera, più semplice: si tratta di un gruppo di amici che – ciascuno a modo suo – si occupa di cultura tutto l’anno. E che ha colto l’occasione di “Profondo giallo” per collaborare ancora più strettamente.